clandestina

 

 

Camminava per chilometri lungo le spiagge sarde, vendendo capi di abbigliamento falsi e borse, mostrando il suoi denti bianchi in larghi sorrisi. Ma come la inquadrai con la macchina fotografica si coprì il volto sotto il cappello per non essere riconosciuta. Dopo lo scatto,  mi guardò e mi fece un cenno di intesa, che io le restituii con gli occhi.

Condividevamo un segreto…

 
 
 

0 Comments

 

Leave a Comment