vestigia

 


Sempre in movimento, non ci si ferma, magari solo ogni tanto a riposarsi un po’ e a riprendere fiato perché si ha l’affanno. Poi si ricomincia il viaggio, verso l’ignoto e il noto, con la testa sulle spalle ma anche con voglia di sognare e immaginare, fieri della strada già percorsa e curiosi per quella ancora da esplorare.

 

 
 
 

0 Comments

 

Leave a Comment